Canto a Diana

di Malvi Commenta

Tra gli inni orfici, ovvero quelli che ruotano intorno alla figura di Orfeo, inseriamo anche il Canto a Diana, considerata la regina dei cieli. Da sempre questa dea riveste un ruolo di rilevanza ed è a lei che sono rivolti moltissimi canti che ne tessano le lodi e si rivelano lo strumento più concreto e utilizzato per ricevere il suo appoggio.

Diana non è solo la regina dei cieli; è una dea generosa, capace di donare conforto a chi attraversa momenti difficili. Per questo motivo ci si rivolge a lei quando tutto sembra essere avverso e buio. Di seguito ecco il canto a Diana.

Canto a Diana

“Regina del Cielo, benedetta Diana,
Madre celeste, Dea della vita, anima del mondo.
Tu che alimenti l’intero creato,
tu che nella tua grande generosità porgi aiuto ai mortali,
tu la cui bocca, Madre, sa pronunciare incantesimi,
nutrimi, abbi cura di me e confortami.
Aiutami a ritrovare le parti disperse della mia personalità spirituale,
come hai cercato e trovato le parti disperse del tuo Sposo Divino.
Sorreggimi nelle avversità,
concedimi la gioia e liberami dal dolore,
concedimi (..aggiungere una richiesta…)
concedimi (..come sopra..)
Oh grande Diana, ascolta la mia preghiera”

Ti potrebbe interessare anche:

Invocazione alla Dea Diana: canto alla Dea della Luna

Inni a Diana, evocazione dello spirito, fortuna e potere

Inni a Diana, evocazione dello spirito, benedizione e presenza

Inno al Dio Apollo

Inno Omerico al Dio Ares

Inni Orfici, da Congrega di Aradia

Inni orfici di origine greco-romana e celtica

Inni Orfici a Giunone

Inni e canti alle divinità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>